A Night Like This: guida turistica per il festival estivo di Chiaverano

A Night Like This: guida turistica per il festival estivo di Chiaverano

A NIGHT LIKE THIS festival - Pic by Stefano Masselli

A NIGHT LIKE THIS festival – Pic by Stefano Masselli

I motivi per andare il 14-15-16 all’A NIGHT LIKE THIS FESTIVAL sono molteplici. In primis per la musica e la cornice naturale. Qui una guida turistica su come arrivarci, cosa vedere e dove dormire.

A NIGHT LIKE THIS FESTIVAL ha imparato a farsi conoscere dagli addetti ai lavori e non, grazie alla selezione musicale internazionale, incentrata sulla ricerca di artisti che lasceranno un segno, piccolo o grande che sia, nel mondo della musica. Future hits today quindi, per un Festival ormai giunto alla sesta edizione e che può dire di aver scoperto nomi come Cosmo, Io sono un cane e Birthh prima che diventassero veri e propri mainstream della scena indie. Ma non solo.

La location del festival, infatti, a Chiaverano (TO) rende magica l’atmosfera grazie alla cornice naturale immersa nel verde, lontano dal rumore della città e vicino alle tradizioni locali italiane. Anche quest’anno l’appuntamento è per il 14-15-16 luglio e la line up comprende tra gli altri Giorgio Poi, Of Montreal, Kap Bambino, Gazzelle, Julie’s Haircut e Niagara (qui per tutti gli altri nomi).

In occasione dell’annuncio della line up completa, abbiamo intervistato la sua ideatrice e direttrice artistica Cecilia Miradoli, che ci ha raccontato cosa dobbiamo aspettarci dall’edizione di quest’anno.

A NIGHT LIKE THIS festival - Pic by Stefano Maselli

A NIGHT LIKE THIS festival – Pic by Stefano Masselli

Ciao Cecilia, ormai A NIGHT LIKE THIS è diventata una realtà consolidata. Parlaci un po’ di come è nata quest’idea.

Ciao, innanzitutto grazie per le domande. È nata nell’estate del 2011 dopo che Max (Tarenzi, altro partner dell’evento) ed io siamo stati al Fib di Benicassim e siamo letteralmente rimasti affascinati dall’idea di poter gettare un piccolo seme in Italia per far nascere un festival di stampo europeo ma con sapore italiano.

Ci siamo buttati in questa avventura con molta passione e un po’ di testardaggine , da musicisti e appassionati ma senza una vera esperienza nell’organizzazione e produzione di eventi. Abbiamo raccolto intorno a noi un gruppo di persone altrettanto entusiaste e fondato una piccola associazione no profit.

Il difficile è stato poi trovare la location adatta e  abbiamo girato parecchio prima di scovare quel piccolo gioiellino vicino casa, ma ancora intatto e da valorizzare, che è Chiaverano. L’incontro con l’attuale Giunta comunale e il Sindaco, ha deciso il resto. Abbiamo da subito improntato l’organizzazione di attività ed eventi volti a valorizzare il territorio, rilanciandolo anche da punto di vista turistico e culturale. Ad esempio ci siamo inventati gli unplugged sulla piattaforma del Lago Sirio la mattina della domenica a chiusura festival, ma anche concerti moderni nella Chiesa di San Silvestro con l’antico organo del ‘700 restaurato ma poco usato o mostre di fotografia nelle chiesette sconsacrate

In che cosa A NIGHT LIKE THIS è diverso dagli altri festival musicali estivi e cosa ci si deve aspettare dalla selezione musicale?

Da sempre curiamo l’esperienza festival nella sua interezza, dalla location alla line up, ma anche alla selezione dei prodotti enogastronomici possibilmente del territorio e poi le mostre, l’accoglienza insomma cerchiamo di far vivere un week end estivo in totale spensieratezza ma anche con un’estetica precisa. Questo a partire dalla selezione musicale che cerca di non essere mai banale: portiamo novità e facciamo molto scouting di artisti affiancando spesso nuovi talenti in cui crediamo a nomi noti anche internazionali , sempre del panorama indipendente.

Ci facciamo vanto di aver scoperto e, nel nostro piccolo, lanciato vari artisti ( Cosmo, Iosonouncane, Birthh, Wrongonyou , Niagara solo per fare alcuni esempi ) e aver portato anche alcuni stranieri per la prima volta in Italia come quest’anno Pixx musicista a firma 4AD .

Castello-Montalto - Pic by Giorgia Caserio

Castello Montalto – Pic by Giorgia Caserio

La location scelta è molto caratteristica. Vuol dire immergersi nel festival. Come l’avete scelta? E come il festival si integra con il bellissimo scenario?

Volevamo un luogo bello proprio dove immergersi nella natura e nella musica, ma che fosse anche vicino alle città ( infatti Chiaverano è vicino a Ivrea, a un’ora e un quarto da Milano e quaranta minuti da Torino).La location è fondamentale perché consente di enfatizzare la propria individualità nella ricerca appunto dell’esperienza festival a 360 gradi. E’ bello vedere la gente star bene e godere di tutto quello che prepariamo per loro, è una magia.

Il festival è  al centro del borgo medioevale,in un grande prato ai piedi  della Serra Morenica dove si trova il main stage , vi è poi un palco in una  struttura chiusa a forma di pagoda dedicato all’elettronica e infine un palco più intimo sotto gli alberi in un’aiuola. Fuori dal’area principale abbiamo poi un altro palco al camping dove si svolge l’after party la notte del sabato e infine la piattaforma del lago Sirio che ospita gli unplugged Questo luogo che è diventato l’immagine simbolo del festival per la sua bellezza , ci è valso l’essere inclusi tra le 10 location più belle dove ascoltare musica in Italia ( Cit Rockit)

Per chi volesse venire coi mezzi puoi darci delle dritte? In modo da organizzare una bella visita?

Come dicevo siamo a h 1,15 di auto da Milano e 40 minuti da Torino, e per chi arriva in auto  ci sono due parcheggi organizzati e custoditi appena fuori dall’area  ma si può comodamente arrivare in treno ad Ivrea, dove abbiamo organizzato un servizio di navette che partono dalla stazione e collegano sia la location del festival che il campeggio di fronte al Lago Sirio per tutta la durata dell’evento, fino a notte fonda. In questo modo non ci si perde nemmeno una nota, dal tramonto all’alba.

Chiaverano - Pic by Giorgia Caserio

Chiaverano – Pic by Giorgia Caserio

In A NIGHT LIKE THIS si può anche campeggiare. Com’è organizzata la formula camping? A livello di strutture più tradizionali per dormire? Ce ne puoi segnalare qualcuna?

Il camping dei Laghi è del Comune, immerso nel verde proprio di fronte al lago Sirio (balneabile) dove si svolgono gli unplugged ed è la soluzione che consigliamo per godersi in pieno l’esperienza del festival, oltre che super economica! Proponiamo anche abbonamenti festival/campeggio acquistabili in prevendita. Per chi cerca una soluzione più tradizionale proponiamo l’Hotel La Villa ad Ivrea e l’Hotel Sirio, due strutture che collaborano da sempre con noi ed offrono sistemazioni confortevoli a diversi livelli di prezzo. A breve, sul nostro sito (www.anightlikethisfestival.com ), sarà inoltre disponibile una liste di Bed and Breakfast della zona in convenzione, con proposte riservate al pubblico di A NIGHT LIKE THIS.

Qualche dritta per gli amici un po’ più curiosi che vogliono esplorare i dintorni? Quali le attrazioni turistiche che costituiscono un “Must see” nella zona?

Chiaverano è uno dei posti più belli e caratteristici dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea. Intorno a Chiaverano sono da vedere i cinque Laghi morenici, di cui il Lago Sirio, teatro naturale di  A NIGHT LIKE THIS la domenica, è il principale. Sono tantissimi i sentieri per escursioni a piedi, in bicicletta o a cavallo e non mancano castelli ( Montalto Dora, Agliè, Masino, Strambino) musei e antiche chiese romaniche ( Santo Stefano in Sessano, San Silvestro ) Gli sportivi possono cimentarsi nel parapendio oppure, ad Ivrea, nello stadio della Canoa sulla Dora Baltea, uno dei più belli a livello nazionale. Se poi ai più curiosi piace il buon cibo sono molti i ristoranti tipici e della tradizione piemontese dove gustare piatti riproposti “come una volta” e, naturalmente, non mancano i tanti piccoli produttori di prodotti enogastronomici di eccellenza tra cui il passito di Caluso, un eccezionale vino da dessert.

Un saluto e A NIGHT LIKE THIS  riassunto in una frase.

Ci vediamo il 14,15 e 16 luglio ad A NIGHTLIKE THIS festival – future hits today  Vieni ad ascoltare oggi quello che gli altri scopriranno domani.

Per più notizie di musica, arte e creatività seguici su The Vinyl Trip Facebook Page.

 

Published by Stefania Barbato

Deeply interested in creativity, communication and electro pop rock sounds.